L’attacco di Salvini: "Lerner non dovrebbe condurre in Rai"

Ausiliatrice Cristiano
Mag 30, 2019

E ancora: "Chiedo all'amministrato delegato Fabrizio Salini, Gad Lerner è il cambiamento?".

Il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, critica duramente il ritorno in Rai di Gad Lerner. "Se penso alla Rai quello è un tasto dolente", ha detto Salvini, "dalla settimana prossima torna in video un volto noto, Gad Lerner, con cinque belle trasmissioni. E poi dicono che la controlliamo noi.". Leggo che la prima puntata sarà sulla Lega, che novità! "A maggior ragione spero vada avanti in commissione di Vigilanza la proposta della Lega per mettere un tetto agli stipendi Rai e sapere quali sono le società esterne che guadagnano", ha continuato. "Il bullo della diretta", ha replicato il deputato del Pd Filippo Sensi su Twitter. "Se la Rai del cambiamento passa da Lerner, Fazio, Saviano... ci manca solo Santoro e abbiamo chiuso il cerchio". "Amico amministratore delegato, allora tanto vale rimettere lì Orfeo, richiamare Renzi e Gentiloni".

Il conduttore, che è il "nemico" giurato Gad Lerner. È il mio parere da ascoltatore.

Con un tono ironico, Salvini ha definito Lerner giornalista "che non ha mai espresso simpatie politiche per nessuno, che non è di sinistra per niente, non odia la Lega assolutamente, è obiettivo, equilibrato, super partes". "Mi limiterò a chiedere quanto costa, quanto prende, con quanta gente viene a lavorare", ha annunciato.

"Ci risiamo - ha sottolineato Zingaretti - io sento solo il pessimo odore dell'arroganza del potere che tenta di limitare la libertà di pensiero. Lo stesso che ha portato a colpire con una sospensione una professoressa di una scuola a Palermo perché ha permesso ai suoi studenti di formarsi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE