Tennis, Fognini e Sonego ai quarti del torneo di Montecarlo

Rufina Vignone
Aprile 19, 2019

Tutto facile anche per i big. Per la prima volta in carriera il 23enne torinese è approdato nei quarti in un "1000". Nulla da fare, invece, per Marco Cecchinato: il 26enne palermitano numero 16 del ranking mondiale e 11esima testa di serie, dopo aver battuto in rimonta lo svizzero Stan Wawrinka, ha ceduto per 6-4 4-6 6-4, dopo due ore ed un quarto di lotta, l'argentino Guido Pella. Vincono Djokovic, Medvedev e soprattutto il campione in carica Rafa Nadal. Sonego, numero 96 Atp ma destinato con questa vottoria a conquistare almeno una trentina di posizioni, proveniente dalle qualificazioni, ha superato il coetaneo britannico Cameron Norrie con il punteggio di 6-2, 7-5 in un'ora e 24 minuti.

Allora furono Panatta e Barazzutti (che tra l'altro giocarono uno contro l'altro e vinse Corrado), stavolta tocca a Lorenzo Sonego e Fabio Fognini. Ad attenderlo ai quarti c'è ora il russo Daniil Medvedev, l'uomo più caldo del Principato: il russo numero 14 Atp e decima testa di serie si è imposto per 6-2, 1-6 6-4, in un'ora e tre quarti di gioco sul greco Stefanos Tsitsipas, sesto favorito del seeding. Si gioca un posto in semifinale con il serbo Dusan Lajovic, numero 48 Atp, che a sorpresa ha eliminato l'austriaco Dominic Thiem: non ci sono precedenti. Il serbo la travolto lo statunitense Taylor Fritz, numero 65 del ranking Atp, con il punteggio di 6-3 6-0 in un'ora e otto minuti. Agli ottavi di finale del primo Masters 1000 sulla terra del 2019, il numero 2 del mondo si libera senza grossi problemi di Grigor Dimitrov, regolato per 6-4 6-1 in 1 ora e 34 minuti di partita. Al rientro dopo l'infortunio al ginocchio che lo ha costretto al ritiro a Indian Wells il mese scorso, Nadal ha mostrato una volta di più sentirsi 'a casa' sulla terra rossa del Country Club.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE