Notre Dame de Paris brucia, ma Salvini guarda il grande Fratello

Bruno Cirelli
Aprile 19, 2019

O meglio, anche il vicepremier è stato toccato dall'accaduto, ma non ha rinunciato al suo lunedì sera all'insegna del trash guardando la puntata in diretta del 'Grande Fratello' su Canale 5. Cosa che in realtà Salvini aveva fatto il pomeriggio tramite il suo profilo Facebook e quello di Instagram: "Terrificante incendio alla cattedrale di Notre Dame, crollata la guglia". Un pensiero e un abbraccio al popolo di Parigi e a tutti i francesi.

Alcuni media italiani hanno stigmatizzato il comportamento del ministro dell'Interno Matteo Salvini che ieri sera mentre imperversava l'emergenza dell'incendio di Notre Dame, con i leader del mondo impeganti a rilanciare sui loro profili social dichiarazioni di solidarietà alla Francia, annunciava con un tweet che avrebbe dato un'occhiata al Grande Fratello 16 su Canale 5. Un utente ha scritto: "Con 800 anni di storia che bruciano, lei guarda il GF". Come è possibile che un monumento noto in tutto il mondo in pochi minuti non lasci traccia di sé, senza che ci fossero sistemi di protezione, spegnimento, allarme. Anche se, per fortuna, non ci sono vittime, un pezzo della storia di quella città è andato rovinato per sempre.

"Dopo una giornata impegnativa e a tratti complicata, fra problemi, processi e soluzioni, mi concedo qualche minuto di relax..." Ad accompagnare la didascalia c'è una foto che riprende la casa del Grande Fratello.

I commenti critici dei follower non si sono ovviamente fatti attendere.

"Jena Plissken (account omaggio al personaggio cinematografico ideato da John Carpenter e Nick Castle, e interpretato da Kurt Russell), il quale non manca di far notare: "Il ministro dell'Interno che mentre brucia un simbolo dell'Europa e dell'arte si guarda il Grande Fratello.ma ti rendi conto di che razza di imb** sei?". "Se è obbligatorio guardare Fazio ditemelo così so che mi becco un'altra denuncia".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE