Europa League, Napoli eliminato dall’Arsenal. Rimonta Eintracht, ok Chelsea e Valencia

Rufina Vignone
Aprile 19, 2019

A Stamford Bridge i Blues battono 4-3 lo Slavia Praga, ma si complicano la vita nella ripresa dopo i gol di Pedro (5', 27'), Giroud (17') e l'autogol di Deli (9'). La gara si sblocca già al 5': Pedro triangola in area sulla destra con Giroud e poi scavalca Kolar in uscita con un delizioso tocco sotto in diagonale. Nella ripresa il Chelsea si rilassa e in 3' (51' e 54') subisce una doppietta da Sevcik che segna con due grandi tiri dal limite: prima un forte sinistro e poi con un destro in diagonale.

Ha dell'incredibile quanto accaduto a un tifoso del Benfica. Due tifosi del Benfica, Alvaro e Jorge, muniti di tanto amore per la propria squadra, sono partiti dal Portogallo direzione Francoforte per seguire il match di Europa League di questa sera (ore 21) tra le Aquile e l'Eintracht di scena in Germania, alla Commerzbank-Arena. L'Eintracht ci continua però a credere e anche nella ripresa spaventa i blasonati lusitani. I padroni di casa, sospinti dall'assordante tifo del loro pubblico, giocano in apnea negli ultimi minuti in cui il Benfica attacca con rabbia ma non va oltre il palo di Salvio all'85'. Completa il quadro delle semifinaliste il Valencia: 2-0 al Villarreal nel derby spagnolo già vinto 3-1 dai valenciani all'andata. Gli uomini di Marcelino impiegano appena 13' per spegnere anche le residue speranze degli ospiti: Guedes ruba palla sulla sinistra e centra per Lato che con un tocco al volo in diagonale di sinistro infila Fernandez. Sì, bene, possiamo andare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE