Notre Dame: parte la ricostruzione, donazioni record

Bruno Cirelli
Aprile 18, 2019

Anche Apple scende in campo per aiutare la ricostruzione della cattedrale di Notre-Dame, "per molti simbolo di speranza".

La famiglia Pinault, tra le piu' ricche di Francia, alla guida del colosso del lusso Kering, annuncia la donazione di 100 milioni di euro per il restauro di Notre-Dame de Paris, dopo il devastante incendio. "Di fronte a una tragedia di tale portata, ognuno desidera di ridare vita il più presto possibile a questo gioiello del nostro patrimonio", ha dichiarato Pinault in un comunicato. Il gruppo spiega di volersi unire "alla ricostruzione di questa straordinaria cattedrale, simbolo della Francia, del suo patrimonio e della sua unità". Il contributo arriverà dalla società di investimenti della famiglia Artemis.

Le immagini della cattedrale in fiamme, trasmesse in diretta per ore, hanno tenuto il mondo con il fiato sospeso e tra i tanti punti interrogativi sul perchè non si sia potuto evitare un tale disastro, oggi comincia l'inventario di quanto è andato perduto e di quanto può essere salvato.

"Tutte le opere d'arte della sezione 'tesoro' della Cattedrale di Notre Dame sono state salvate". Lo ha riferito stamani il tenente colonnello Gabriel Plus, portavoce dei vigili del fuoco di Parigi. In un tweet, l'amministratore delegato Tim Cook afferma che Apple effettuerà una donazione per gli "sforzi di ricostruzione di Notre Dame in modo che sia un'eredità per le future generazioni". In primis il magnate fracese François-Henri Pinault, marito dell'attrice Salma Hayek, che ha annunciato la volontà di donare $113 million per contribuire al processo di ricostruzione della cattedrale di Notre Dame.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE