Alitalia, Di Maio: "Sarò l’ultimo ministro a occuparsi della crisi della compagnia"

Paterniano Del Favero
Aprile 18, 2019

Per questo si augura "di essere l'ultimo ministro ad occuparsi della crisi di Alitalia". "Ci saranno novità positive, siamo alle battute finali per arrivare al rilancio, non al salvataggio, perché con la teoria del salvataggio poi si è sempre trovata in difficoltà". Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

"Tutto sta andando per il meglio, i commissari e l'Ad di Fs Battisti stanno facendo un lavoro eccezionale, e molto attento". Qualcuno dice che perde di meno e io guardo il bicchiere mezzo pieno. Lo Stato ci dovrà essere o con una partecipata o con il Mef. La condizione del governo resta la stessa: "A noi serve restare dentro, non solo per i livelli occupazionali ma per le strategie turistiche dei prossimi 15 anni".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE