UBI Banca, emissione Green Bond su mercato istituzionale è stata un successo

Paterniano Del Favero
Aprile 5, 2019

La Erg ha completato il collocamento di un prestito obbligazionario da 500 milioni di euro della durata di sei anni a tasso fisso, emesso nel quadro del programma Euro medium term notes (Emtn) da un miliardo.

L'emissione andrà a rifinanziare un portafoglio selezionato di project finance (0,5 miliardi di euro su un totale di 1,3 miliardi) nei settori delle energie rinnovabili, focalizzato essenzialmente (86%) su energia solare ed eolica.

Il prestito obbligazionario è rivolto esclusivamente a investitori istituzionali dell'euromercato. Oltre a un "green bond standard", infatti, altri tre sottogruppi hanno già riferito (o sono al lavoro) su una tassonomia europea per verificare la sostenibilità di un'attività economica; lo sviluppo di benchmark sulle strategie di investimento low-carbon; e delle linee guida per migliorare la disclosure delle aziende in materia climatica.

L'emissione obbligazionaria è stata collocata da un sindacato di banche composto da Banca IMI, BNPP (che ha agito in veste di Green Structuring Advisor), Citi, Goldman Sachs, Mediobanca, Santander and UniCredit nel ruolo di joint lead managers e joint bookrunners. Dall'11 aprile saranno quotate sul mercato regolamentato della Borsa di Lussemburgo.

I rating attesi dell'obbligazione sono i seguenti: Baa3 (Moody's), BBB- (S&P), BBB- (Fitch), BBB (DBRS).

I proventi netti dell'emissione saranno utilizzati per finanziare gli eligible green projects della società.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE