Napoli, Hamsik si congeda: "Lo scudetto unico rimpianto"

Rufina Vignone
Febbraio 18, 2019

Auguro a Marek di essere felice in Cina. Non direi che era fatta, non avrei mai potuto fare una roba del genere. Martin, che in quei giorni era in costante contatto con il suo amico Hamsik, ci racconta: "E' stato un fulmine a ciel sereno, nessuno di noi si aspettava un comunicato così. Non vedo l'ora di venire al San Paolo per riabbracciare tutti i napoletani". Ora è la volta della presentazione in quel di Bratislava, casa sua scelta per annunciarsi ufficialmente come nuovo centrocampista del Dalian.

"Quando ho saputo dell'interesse del Dalian ho subito contattato Carrasco per qualche informazione in più".

Il capitano del Napoli ha scelto di virare in estremo oriente per cercare di chiudere la carriera in un campionato meno competitivo ma ben più remunerativo, visto il contratto 'monstre' che l'ormai ex numero 17 azzurro andrà a firmare. Posso dire che sono due mondi molti distanti ed io quando la mattina a Napoli sentivo il presidente che mi diceva andiamo avanti su questo percorso poi alla sera dalla Cina il rimbalzo era che la loro linea era dissonante rispetto alla nostra. Non ho pianto ma ho scritto quello che sentivo per il Napoli con il cuore. "Sono tutti bei ricordi, l'unica cosa che è mancata è lo Scudetto, è l'unico rammarico che mi rimane". Specifichiamo però: sarà un arrivederci, perché "le porte del Napoli saranno sempre aperte" per uno come lui, ha twittato De Laurentiis. Impossibile dimenticare il momento in cui ho battuto il record di presenze di Bruscolotti o quando ho superato il record di gol in maglia azzurra del DIO del calcio Diego Armando Maradona.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE