Da Ferilli a Gabriel Garko, i vip perseguitati

Ausiliatrice Cristiano
Febbraio 18, 2019

Ha raccontato dei continui appostamenti sotto casa, delle decine di lettere e regali ricevuti in questi anni. L'uomo è stato subito identificato e ora rischia una misura restrittiva: si tratta di un sessantenne che era riuscito ad ottenere informazioni molto riservate sulla vita privata dell'attrice, cosa che ha fatto scattare subito l'allarme agli inquirenti. Quello che all'inizio sembrava un fan affezionato, col tempo è diventato per l'attrice una "minaccia". Da lì è cominciata la persecuzione assillante, fino alla decisione (circa un mese fa) di rivolgersi ai giudici. A lei ha raccontato di questa persona che da cinque anni la segue come un'ombra, presenza fissa in tutte le occasioni pubbliche.

L'uomo la aspetta sotto casa o attende che prenda l'auto, anche se non ha mai avuto atteggiamenti violenti.

È stata avviata la procedura per evitare che possa entrare in contatto con la vittima Sono scattati gli accertamenti, l'uomo è stato identificato e tre giorni fa Ferilli è stata convocata a palazzo di giustizia per il riconoscimento formale, ma anche per fornire ulteriori dettagli su quanto accaduto.

La Ferilli sta girando una fiction in cui interpreta un pubblico ministero che si occupa di prostituzione di minorenni e per questo è entrata in contatto con il procuratore aggiunto Maria Monteleone che ha seguito l'intera inchiesta romana sulle due ragazzine dei Parioli che si prostituivano. Come rivela il Corriere della Sera, Sabrina inizialmente aveva etichettato il 60enne come l'ennesimo ammiratore, ma ben presto si è rivelato uno stalker pronto a tutto pur di starle accanto. "Inizialmente - ha spiegato la Ferilli - non avevo dato peso alla vicenda, ma adesso avverto questa presenza come una minaccia perché mi sento continuamente sotto osservazione e ho paura che questa storia possa ulteriormente degenerare". E questo dimostra come l'abbia seguita anche per intere giornate. Un provvedimento che può limitarsi alla semplice diffida, ma anche arrivare sino al divieto di avvicinarsi e anche all'arresto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE