Eurocamera intitola studio radiofonico a Megalizzi e Bartosz - Europarlamento 2019

Bruno Cirelli
Febbraio 13, 2019

Due mesi sono trascorsi dalla tragica giornata segnata dall'attentato di Strasburgo, l'11 novembre 2018 ed il ricordo di Antonio Megalizzi, il reporter trentino morto tre giorni dopo in ospedale in Francia, è più vivido che mai.

Gli studi radio della sede di Strasburgo del Parlamento europeo saranno intitolati ai due giovani giornalisti Antonio Megalizzi e Barto Pedro Orent-Niedzielski (detto Bartek), rimasti vittima dell'attentato di Strasburgo dell'11 dicembre. Proprio ieri l'emittente Europhonica ha ripreso le proprie trasmissioni. Un momento significativo, perché era proprio in occasione delle assemblee plenarie, a cadenza mensile, che Antonio ed i colleghi di Europhonica raggiungevano l'Alsazia per seguire i lavori e riferirne attraverso il network.

La targa commemorativa è stata svelata dal Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, alla presenza di membri delle famiglie dei due giornalisti. "Il dolore e la tristezza non sono solo vostri ma anche nostri - ha dichiarato Tajani -, non possiamo fare nulla per curare le ferite che avete nel vostro cuore, ma sappiate che nessuno qui dimenticherà Antonio e Bartosz".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE