Usa, senatrice dem Warren prepara la candidatura per la Casa Bianca

Bruno Cirelli
Gennaio 3, 2019

E invece, la prima a rompere gli indugi e a creare un comitato esplorativo per la corsa alla presidenza (mossa che è generalmente inquadrata come la prova generale di una candidatura ufficiale) come rappresentante del Partito democratico è Elizabeth Warren, senatrice del Massachusetts e portabandiera della corrente progressista.

Ma la gara si preannuncia sovraffollata, forse sarà la più partecipata dal 1992, con un numero record di aspiranti partecipanti, circa 30, in un partito che non ha un singolo leader, un front-runner sicuro e un'ideologia unificante dopo un quarto di secolo dominato dai Clinton e dagli Obama. A bordo campo si stanno riscaldando, tra gli altri, l'ex vice presidente Joe Biden e il deputato texano Beto O'Rourke, ribattezzato "l'Obama bianco". Ecco quello che abbiamo imparato: se ci organizziamo insieme, se lottiamo insieme, se persistiamo insieme, possiamo vincere. In un video di poco più di quattro minuti mandato lunedì ai suoi sostenitori, Warren ha detto: "La classe media americana è sotto attacco". Miliardari e grandi corporazioni hanno deciso che volevano di più. Una strada resa ancora più difficile dalla discriminazione verso le minoranze, accusa la Warren, mentre le immagini degli attacchi di Trump contrastano con quelle dei suoi elettori di tutte le origini. Warren ha 69 anni ed è stata eletta senatrice per lo stato del Massachussetts. Era ampiamente atteso, ma l'annuncio è arrivato oggi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE