Romney attacca Trump: non è all'altezza

Bruno Cirelli
Gennaio 3, 2019

Fanno pensare che Romney voglia assumere il ruolo di Jeff Flake, senatore uscente che è stato duramente critico nei confronti del presidente. Ma l'anno dopo lo ha ringraziato per l'appoggio alla sua candidatura come senatore dell'Utah.

Già in due occasioni si era pronunciato contro Trump tanto da presentarsi alle elezioni presidenziali del 2012, per poi attaccare la candidatura del presidente nel 2016.

Intanto il presidente Trump ha ribadito l'importanza del dialogo tra le due Coree, invitando Kim Jong-un e Moon ad incontrarsi nei prossimi mesi, e ha annunciato che nei prossimi mesi potrebbe esserci un nuovo summit tra lui e il leader di Pyongyang. "Non abbiamo ricevuto risposta dai democratici, che finora hanno rifiutato il compromesso". Non solo, il capo dello Stato deve essere una figura di guida e un modello di riferimento verso l'onestà, l'integrità e il rispetto. "Con il Paese così diviso, pieno di risentimento e rabbia, la leadership presidenziale in quanto a personalità è indispensabile", ha scritto Romney in un editoriale sul Washington Post.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE