Saldi invernali a Forlì informazioni utili date

Paterniano Del Favero
Gennaio 2, 2019

E come ogni anno, si rincorrono previsioni e attese. L'esercente può anche proporre un buono invece del denaro, ma è sempre il cliente a decidere se accettare, l'importane è riportare il capo entro due mesi dall'acquisto.

In Italia interessano oltre 15 milioni di famiglie, muovono in totale 5,1 miliardi di euro, con una spesa pro capite di circa 140 euro: sono questi, secondo le stime dell'Ufficio Studi Confcommercio, i numeri dei saldi invernali che inizieranno il 5 gennaio. Ma ci sono delle eccezioni. Pagare un prezzo alto non significa comprare un prodotto di qualità, diffidare dei marchi molto simili a quelli noti.

- Diffidate degli sconti superiori al 50%, spesso nascondono merce non proprio nuova, o prezzi vecchi falsi (viene gonfiato il prezzo vecchio così da aumentare la percentuale di sconto ed invogliare maggiormente all'acquisto). Un commerciante, salvo nell'alta moda, non può avere, infatti, ricarichi così alti e dovrebbe vendere sottocosto. Il prezzo deve essere esposto in modo chiaro e ben leggibile. Controllare che fra la merce in saldo non ce ne sia di nuova a prezzo pieno. E' rimesso alla discrezionalità del negoziante. Il consiglio è di diffidare dei capi di abbigliamento che possono essere solo guardati.

- Fregature. Se pensate di avere preso una fregatura rivolgetevi al Codacons, oppure chiamate i vigili urbani.

"I consumatori potranno trovare "vere" occasioni nei nostri negozi, all'insegna della trasparenza del rapporto qualità/prezzo e della fiducia, con la professionalità e il servizio che da sempre contraddistinguono il commercio di prossimità".

Riepiloghiamo le date di inizio dei saldi invernali 2019 per tutte le regioni italiane.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE