Roma, Monchi: "Ok critiche, ma alla fine avremo ragione"

Rufina Vignone
Gennaio 1, 2019

Traccia un bilancio del 2018 il direttore sportivo giallorosso, soffermatosi, durante un'intervista concessa ai microfoni di "Sky Sport", sullo spinoso tema relativo al mercato di gennaio. Un argomento che il dirigente ha affrontato, a poche settimane dall'apertura di quest'ultimo.

La Roma chiude l'anno con due vittorie consecutive ma sorride a metà: la prima parte di stagione è stata decisamente sotto le aspettative e allenatore, squadra e società sono più volte finiti sotto contestazione da parte dei tifosi giallorossi. E se succede, sbaglio io.

Il fratello e agente di Leander Dendoncker, calciatore dell'Anderlecht in prestito al Wolverhampton recentemente accostato alla Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Tele Radio Stereo dalla quale è stato contattato per parlare di queste voci di mercato. Se bisogna fare tanto, vuol dire che si è sbagliato in estate. I tifosi hanno ragione, e quelli della Roma di più, perché è vero che quando si tifa una squadra così - cioè grande, non solo in Italia, ma anche in Europa - bisogna vincere qualcosa.

"Monchi tuttavia è convinto della propria strategia: "Non sono venuto qui per vendere Salah, Rudiger o altri - aggiunge l'ex Siviglia -, ma inizialmente per sistemare i numeri, poi piano piano l'anno scorso abbiamo fatto un mercato normale o almeno quello che pensavo fosse normale e buono per il club".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE