Rafinha: "Bello vedere l’Inter dopo lo scorso anno. Icardi…"

Rufina Vignone
Ottobre 23, 2018

Tatticamente sono molto preparati, sanno quello che vogliono e lavorano benissimo sulla disposizione in campo. "Per me è sempre molto bello". Cerchiamo di stare in contatto, mi ha aiutato molto quando sono arrivato a Milano, città che non conoscevo, sia come capitano che come amico. Non vedo l'ora di giocare la gara con l'Inter.

Cosa ti è rimasto del Belpaese?

Il sostituto naturale del fenomeno argentino è Dembélé ma le alternative sono diverse. Grazie alle prestazioni del brasiliano, la squadra di Luciano Spalletti ha staccato il pass per l'attuale edizione di Champions League, iniziata alla grande con due vittorie in altrettante partite.

AVVERSARI - "Io credo che si siano rinforzati molto bene comprando grandi giocatori". Ecco le sue parole: "Le cose vanno davvero bene, mi sento veramente bene fisicamente". Inter in Champions? E' bello vedere dove è ora e sapere che l'abbiamo raggiunta la scorsa stagione. Condividere lo spogliatoio con Xavi, Iniesta, Dani Alves, Neymar, una squadra che ricorderò per il resto della mia vita, rimane nella storia.

"Meglio non dirlo (ride, ndr)". Il loro pericolo è Mauro Icardi che può segnare da ogni parte del campo.

Dopo il successo conquistato contro il Siviglia, Ernesto Valverde ha parlato dell'importanza di ritrovare il primo posto in Liga e dell'infortunio di Messi: "È molto importante per noi aver riacquistato il primo posto in campionato".

Con Icardi hai giocato nelle giovanili dei blaugrana.

"Quell'anno lì abbiamo vinto tutto: oltre a lui c'era anche Deulofeu, ricordo che per me fu uno dei migliori anni nella cantera del club". Barcellona-Inter? Ne abbiamo parlato, è divertente, ci incontreremo al Camp Nou e giocherò contro l'Inter.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE