Nedved: "Ronaldo alla Juventus, qualcosa di eccezionale"

Rufina Vignone
Agosto 15, 2018

Il vicepresidente bianconero ha inoltre tracciato le linee guida della prossima stagione: "I nostri obiettivi sono sempre gli stessi, l'unica parola che conta è 'vincere'". Nedved si è poi soffermato sulle sensazioni che suscita la partitella in famiglia: "L'ho vissuta già tante volte quest'atmosfera, è una sensazione bellissima, unica". E' una giornata speciale, i tifosi qua sono calorosi, ogni giocatore nuovo che arriva capisce subito di che pasta sono fatti. Quando ero giocatore e andavo lì provavo dei brividi, perché sapevo il significato della famiglia Agnelli in Italia e per la Juventus. E' speciale essere qua, tutti i giocatori lo sentono dal primo giorno. L'attuale vice presidente bianconero ha voluto ribadire la filosofia della squadra a margine dell'amichevole di Villar Perosa contro la formazione giovanile: "Gli obiettivi della Juve non cambiano mai. Che siamo riusciti a portare Ronaldo qui alla Juve e' una cosa eccezionale, ci dara' qualcosina in piu' per il futuro, anche per tutto il calcio italiano".

Con l'arrivo di CR7 - ha ammesso Nedved al canale tematico dei bianconeri - è ulteriormente confermato il passo avanti della Juve fra le big d'Europa.

"... Ma anche Emre Can e Cancelo, insieme agli altri, sono degli ottimi acquisti". E' un giocatore che dà tantissima sostanza, perfetto tatticamente e tecnicamente. "Di lui si parla pochissimo, ma è stato un colpo importante dei dirigenti - continua Nedved - Lo voleva tutta Europa e tutte le big, ma siamo riusciti noi a prenderlo". Cancelo? E' un colpo importante, ho visto pochi giocatori che si sono inseriti nella Juve con la sua personalita', con la sua tecnica e con la sua vivacita'.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE