Bagnai annuncia la flat tax per le imprese (che c'è già)

Paterniano Del Favero
Giugno 7, 2018

Ideata per la prima volta nel 1956 dall'economista statunitense Milton Friedman, la flat tax è, letteralmente, una 'tassa piatta', ossia un sistema fiscale non progressivo, basato su un'unica aliquota fissa. Il nuovo regime fiscale si caratterizza come segue.

"Ci ripromettiamo di introdurre misure rivoluzionarie che conducano a una integrale revisione del sistema impositivo dei redditi delle persone fisiche e delle imprese". Si arriverebbe quasi al 12% con un reddito famigliare complessivo di 80.000 euro e al 16% con 200.000 euro. Dopo il voto del 4 marzo, la flat tax è quindi entrata nel programma di governo stipulata dalla Lega assieme ai 5 Stelle. Per quanto riguarda gli stipendi inferiori, si dovrebbe rientrare nella no tax area e sarebbero previste delle clausole salvaguardia fino ai 15 mila euro: la possibilità data ai contribuenti di scegliere, qualora non convenisse, di rimanere con il precedente sistema tributario. "Su 30 mila euro di reddito annuo la flat tax comincerebbe a farsi sentire". In questo caso l'aliquota Irpef è del 23%, che corrisponde - nel caso di massimo reddito per questa fascia, 15.000 euro - a una tassazione di 3.450 euro. Ma anche in questo casi i figli smorzano il peso degli sconti fiscali. Come ha fatto notare Il Sole 24 Ore, "se rimanessero immutate la deducibilità dei costi attuali e quella di altre voci ammesse ad agevolazioni, il risparmio d'imposta potrebbe arrivare anche al 37,5%". Potrebbe partire, per esempio, dalle famiglie più numerose. Flat Tax: prima alle imprese e poi alle famiglie?

Intervistato sulla riforma economica ad 'Agorà', il leghista Alberto Bagnai (da molti indicato come prossimo sottosegretario all'economia) ha spiegato che la flat tax partirà in due momenti differenti: "Mi sembra che ci sia un accordo sul fatto di far partire la Flat tax sui redditi di impresa a partire dall'anno prossimo".

Siri: risposta di Bagnai è stata strumentalizzata La risposta sulla flat tax del professor Bagnai - ha chiarito oggi Siri - è stata strumentalizzata.

Perché il problema del nostro paese, continua Salvini, "è che le esportazioni vanno bene grazie ai nostri eroici imprenditori, che nonostante tutto e tutti tengono alto il made in Italy nel mondo, ma devono tornare a comprare anche gli italiani". Si prevede dunque un inizio parziale per le famiglie e una procedura di completamento che duri un anno?

Flat tax in due tempi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE