Il Corvo, Jason Momoa e Corin Hardy abbandonano il reboot

Ausiliatrice Cristiano
Giugno 6, 2018

Il Corvo è di nuovo in alto mare: il protagonista e il regista hanno abbandonato la produzione del film a ridosso dell'inizio delle riprese. Lo stesso Corin Hardy aveva già abbandonato il progetto in precedenza, in seguito alle diatribe interne di Relativity Media, che si stava occupando del reboot.

Il motivo? Differenze creative e finanziare con Samuel Hadida, che con la Davis Films è il finanziatore e detentore dei diritti della pellicola.

Le riprese sarebbero dovute iniziare in Ungheria a fine giugno/inizio luglio.

La storia è tratta dall'omonimo fumetto di James O'Barr, considerata una delle vicende più violente e struggenti mai illustrate.

Momoa, nel lungometraggio, avrebbe dovuto avere la parte di Eric Draven che ritorna dal mondo dei morti assumendo l'identità del Corvo per vendicare l'omicidio della moglie in modo che la sua anima possa finalmente riposare in pace. Iornia della sorte, anche il protagonista della storia Eric Draven veniva ucciso, insieme alla sua ragazza, Shelly, da una gang di criminali e tornava dall'Aldilà per vendicarsi.

Momentaneamente non si hanno ulteriori informazioni, ma appena avremmo maggiori dettagli non esiteremo a informarvi. Da non dimenticare l'infinita lista di attori periodicamente associati al ruolo in via ipotetica e in alcuni casi anche ufficiale: Bradley Cooper, Mark Wahlberg, Channing Tatum, Ryan Gosling, Tom Hiddleston, Alexander Skarsgård, Luke Evans, Jack Huston, Nicholas Hoult e Jack O'Connell.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE