Real Madrid-Liverpool, gli errori di Karius causati da un trauma cranico?

Rufina Vignone
Giugno 5, 2018

L'emittente americana Espn riferisce, infatti, che il portiere si è recato a Boston dove il 31 maggio, per le preoccupazioni del Liverpool, si è sottoposto a una risonanza magnetica al cervello presso lo specialista Ross Zafonte (che normalmente cura le commozioni cerebrali dei giocatori dell'Nfl, il football americano).

Potrebbe esserci un commozione cerebrale all'origine dei due incredibili errori del portiere del Liverpool, Loris Karius, che hanno regalato al Real Madrid la finale della Champions League.

Prima che Karius regalasse la palla a Benzema in maniera assolutamente clamorosa, il portiere era stato colpito alla tempia dal difensore spagnolo, che aveva già messo ko Salah con un colpo proibito. Lì per lì, l'estremo difensore tedesco aveva minimizzato, rassicurando lo staff medico dei Reds di essere in grado di continuare.

"Il sig. Karius ha subito un trauma carnico durante la partita del 26 maggio".

E Karius è stato protagonista anche di un pessimo intervento sul terzo gol di Bale. Al momento della nostra valutazione i sintomi residuali e i segni oggettivi hanno suggerito che il fatto che sia esistita una disfunzione visiva e spaziale immediatamente dopo l'evento traumatico. "È possibile che tale deficit abbia inciso sulla performance". Karius ha riportato un miglioramento significativo e costante dal momento dello scontro, e ci aspettiamo che si riprenda completamente in base ai risultati dell'esame.

L'associazione mondiale ha inoltre evidenziato tramite i propri social che è al lavoro su un video educativo: "Così che i giocatori possano riconoscere e far capire quando un compagno di squadra o un avversario ha subito un trauma cranico".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE