Guatemala, la cenere ricopre i villaggi nei dintorni del vulcano del Fuego

Bruno Cirelli
Giugno 5, 2018

E' di 69 morti l'ultimo bilancio delle vittime dell'eruzione vulcanica in Guatemala. Ci sarebbero anche decine di dispersi. Il Coordinamento Nazionale per la Riduzione dei Disastri (Conared) in Guatemala, nel bollettino diramato alle 15 e 30 (ora italiana) ha dichiarato che la fase acuta dell'eruzione è conclusa.

L'aeroporto della capitale è stato chiuso. L'eruzione del vulcano, alto 3.763 metri, è stata una delle più potenti degli ultimi anni secondo gli esperti.

Nella zona del vulcano vivono 1,7 milioni di persone, e 3mila abitanti dell'area direttamente interessata dalle conseguenze dell'eruzione sono stati costretti a fuggire in tempi rapidissimi. Particolarmente colpite le comunità rurali presenti attorno al vulcano e la città coloniale Antigua, il più importante sito turistico del Paese.

Le immagini trasmesse dalla televisione mostrano enormi colonne di cenere che salgono dal vulcano e un'immensa nube di cenere che scende dal vulcano. Il Guatemala ha anche altri due vulcani attivi: Santiaguito, a Ovest, e Pacaya, 20 chilometri a Sud della capitale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE