Salvini: "Ci vogliono più centri per l'espulsione dei migranti"

Bruno Cirelli
Giugno 4, 2018

"Basta alla Sicilia campo profughi d'Europa".

Inoltre, intervistato da 'Sky TG24' durante il suo tour in Sicilia, dice: "Non assisterò senza far nulla a sbarchi su sbarchi su sbarchi". Ho la fortuna, l'onore e l'onere di ricoprire un ruolo che mi permette di decidere qualcosa di utile per il Paese.

Salvini chiarisce le idee a riguardo dei rimpatri, sottolinenando che non ha intenzione di colpire chi si trova in Italia per fuggire dalle persecuzioni.

"L'Italia - aggiunge - nel nome della tranquillità, della serenità, della convivenza civile accoglie chi scappa davvero dalla guerra, ma sono meno del 10% di quelli che fanno domanda, e lavorando perché non partano tutti gli altri che in Italia non hanno un futuro".

"Daremo risposte concrete - ha annunciato il ministro - Limitare sbarchi e aumentare le espulsioni significa salvare vite, lo dico semplice così lo capisce anche Saviano". Occorre chiudere il business della malavita sula gestione migranti.

Matteo Salvini, ministro dell'interno del governo del cambiamento che secondo molti andrebbe giudicato solo sui fatti ieri a Vicenza ha vomitato la solita bile sul palco con una delle sue frasi da statista: "per gli immigrati clandestini è finita la pacchia, preparatevi a fare le valigie, in maniera educata e tranquilla, ma se ne devono andare".

Martedì, primo appuntamento per Salvini da numero uno del Viminale in Europa: sarà al vertice degli omologhi dell'Ue.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE