Ducati show al mugello. Vince Lorenzo, Dovizioso 2°, Rossi 3°

Rufina Vignone
Giugno 3, 2018

E' Jorge Lorenzo il vincitore del Gp d'Italia: al Mugello il maiorchino ha trovato la sua prima vittoria in sella alla Ducati, trovando così un gustoso riscatto dopo le tante chiacchiere sul suo imminente addio alla rossa e sul suo futuro. Nei tre giorni gli spettatori totali del Gran premio d'Italia di motociclismo a Scarperia sono stati 150.129. "Dopo aver sfiorato la pole parte come un fulmine e si piazza davanti a tutti, dopo 7 giri scava un gap di mezzo secondo, dopo 11 giri il distacco diventa di 1", dopo 19 giri gli inseguitori Dovizioso e Rossi sono ad oltre 3". Ai piedi del podio le Suzuki, con Iannone 4° e spesso alla ribalta nella lotta e Rins alle spalle con una risalita più giudiziosa. Niente da fare, invece, per il leader iridato Marc Marquez: lo spagnolo della Honda ufficiale è caduto al quinto giro mentre era in seconda posizione e pur riuscendo a ripartire ha chiuso la gara fuori dalla zona punti. Che quando un campione è al muro, se è un vero campione, è facile che poi reagisca e da quel muro si scansi.

Il podio si colora virtualmente di rosso Ducati a 12 giri dalla fine quando Petrucci approfitta di un lungo di Iannone portandosi al terzo posto, ma dopo qualche giro in sofferenze c'è il ritorno prepotente di Valentino. "Sfortunatamente è troppo tardi, se mi avessero dati i pezzi che mi servivano sei mesi fa forse i risultati sarebbero arrivati prima", ha detto ai microfoni di Sky Sport. Questo è il Lorenzo che stavamo aspettando da moltissimo tempo.

"Non ho mai mollato, sono determinato, ho vissuto momenti duri perchè non ero abituato a finire 6°, 7° o 10°, però ho sempre pensato di poter vincere con questa moto".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE