Maratona di Londra: dominio keniano, vincono Kipchoge e Cheruiyot

Rufina Vignone
Aprile 23, 2018

Secondo posto per l'etiope Tola Shura Kitata, staccato di 32 secondi. Con temperature intorno ai 23 gradi, è stata l'edizione più calda di sempre. Il tempo di 2h04 " 16 non è il migliore in assoluto ottenuto dal fuoriclasse di Kapsisiywa, 33 anni - nel 2016 chiuse in 2h03'05" -, ma probabilmente l'atleta ha sofferto il caldo più del dovuto.

E' morto uno dei partecipanti non professionisti alla maratona di Londra di ieri, collassato a pochi chilometri dal traguardo. "Il tempo di 2h6'21" gli è comunque bastato a battere il record britannico che apparteneva a Steve Jones. Il quattro volte campione olimpico gareggiava nella sua prima maratona da quando si era ritirato dalla pista. Sul podio con lei la connazionale Brigid Kosgei e l'etiope Tadelech Bekele.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE