Zig Zag, un nuovo scooter sharing a Milano coi Tricity Yamaha

Paterniano Del Favero
Aprile 19, 2018

La seconda proposta presentata dall'azienda si chiama invece Zig Zag Scooter Sharing e consiste nell'immissione in strada di 100 scooter del modello a tre ruoteYamaha, il Tricity, a disposizione dei cittadini. "Yamaha pensa ad un futuro sostenibile, sia in termini di business model, responsabilità sociale e sistemi di mobilità, dove pubblico e privato possano incontrarsi in collaborazioni win win per migliorare la vita delle persone - ha detto Andrea Colombi, country manager Yamaha Motor in Italia - Con TreeCity garantiamo la mobilità individuale e regaliamo ossigeno. Questa sarà la prima di una serie di iniziative che ci piacerebbe realizzare e che rientrano nella nostra corporate social responsability".

Simbolo del progetto è il Tricity wrappato a tema green esposto per tutta la Design Week nella Green House di Milano, in via Tortona 35. Questo scooter sarà messo all'asta nel corso dell'anno in favore di iniziative a carattere benefico. A regime entro l'anno la flotta arriverà a 300 esemplari.

A Milano le modalità di utilizzo sono le stesse della Capitale: per saltare in sella ad un Tricity giallo di Zig Zag bisogna naturalmente avere conseguito la patente italiana (A o B), ma possono guidarlo anche i patentati in Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera e Stati Uniti. "L'intera flotta è gestita da una intelligenza artificiale che consente sempre la massima efficienza e un controllo su ciascun mezzo - hanno proseguito -". La scelta del partner tecnico vede Yamaha e il suo Tricity 125 protagonista per la sua estrema facilità di guida, la sua intuitività e la stabilità data dalle 3 ruote. "La mobilità condivisa è molto apprezzata dai cittadini e dai city user" ha sottolineato l'assessore alla Mobilità del Comune, Marco Granelli.

La procedura per usufruire del servizio è semplice e intuitiva: è sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito www.zigzagsharing.com o tramite la app, sviluppata da Smart-venture, disponibile per tutti i dispositivi. Dopo aver prenotato lo scooter più vicino alla propria posizione e averlo raggiunto, si inserisce il PIN. Ogni mezzo è dotato di due caschi. Zig Zag scooter sharing prevede per il noleggio tre diversi tipi di tariffe: al minuto 0,29 euro, all'ora 0,25 euro-minuto, al giorno 0,04 euro-minuto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE