USA: diminuiscono più del previsto le scorte di petrolio settimanali

Paterniano Del Favero
Aprile 19, 2018

Il prezzo del petrolio è in buon rialzo da quando è stato pubblicato il report dell'API sulle scorte di greggio. Anche nel caso di cushing, benzina e distillati è stato registrato un calo (di -1,015 milioni, -2,473 milioni e -845 mila unità, rispettivamente).

Intorno alle 12,40 italiane il contratto sul Brent per consegna giugno sale di 75 cent a 72,32 dollari.

Il comitato Opec che monitora l'accordo per il taglio alla produzione con i Paesi non Opec, guidati dalla Russia, si riuninirà a Gedda venerdì.

Per investitori che vogliono essere sereni in pensione.

"I prezzi del greggio si mantengono sui massimi di tre anni (raggiunti a inizio aprile) e gli inventari sono tornati in linea ai livelli normali", dice William O'Loughlin, analista dell'australiana Rivkin Securities.

In un suo recente parere, ISP ha dichiarato che il sentimento del mercato nei confronti del petrolio greggio è molto positivo a causa di alcune revisioni favorevoli alle stime dei fondamentali, e alle valutazioni su alcuni rischi geopolitici.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE