Droga in due circoli privati: in arresto anche due minori rom

Bruno Cirelli
Aprile 19, 2018

Quatto persone sono state arrestate a Cagliari al termine di una nuova operazione antidroga della squadra mobile. Il primo blitz è scattato nel circolo privato Alpha, in viale Monastir. Fermato Roberto Zedda, 37 anni di Cagliari: è stato bloccato mentre lanciava da una finestra una busta che conteneva 200 grammi di hashish. Il giovane è stato arrestato, in manette sono finiti anche due minorenni che il 37enne utilizzava per l'attività di spaccio. Le perquisizioni hanno condotto al sequestro di 40 dosi di hashish e 10 di cocaina.

Un'altra retata ha coinvolto il circolo Number One, nel corso della quale è stato arrestato il 23enne Emanuele Zucca.

Giro di vite della Questura di Cagliari all'interno dei circoli dediti allo spaccio e al consumo di sostanze stupefacenti.

Nuova operazione antidroga della squadra mobile, nel mirino sono finiti ancora una volta i circoli privati a Cagliari.

Anche in tale contesto le pattuglie dei falchi notavano il solito movimento sospetto di tossicodipendenti dinnanzi al circolo e dopo una breve fase di osservazione e monitoraggio decidevano di fare irruzione ed individuano il Zedda in possesso di circa 20 dosi di sostanza stupefacente, cocaina, già pronte per lo smercio. Sono stati attivati servizi di osservazione e pedinamento da giorni nei pressi dei due circoli, che ha permesso di verificare un via-vai di tossicodipendenti all'esterno dei due esercizi. Perciò, la Polizia decideva di procedere ad un'irruzione nei due locali per cercare di sorprendere in flagranza gli spacciatori.

In entrambe i casi, le pattuglie dei Falchi sono riuscite ad evitare di essere inquadrati dai sistemi di videosorveglianza predisposti in entrambi i locali e riuscivano a superare il sistema della doppia porta d'ingresso finalizzata ad eludere i controlli delle forze dell'ordine.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE