Allegri sprona la Juventus: "7° Scudetto per la storia"

Rufina Vignone
Aprile 19, 2018

Dopo la dolorosa eliminazione dalla Champions League per mano del Real Madrid, la Juventus torna a concentrarsi sulla Serie A. Domenica arriverà la Sampdoria di Marco Giampaolo allo Stadium.

Sulla prestazione della squadra e i singoli Allegri ha detto: "Sulla prestazione di Douglas Costa c'è da ringraziare Pjanic che si era fatto male, lui ed Higuain erano cambi per cambiare la gara a partita in corso, ho scelto di giocare così. Non dobbiamo lasciarci sfuggire il 7° Scudetto, per Buffon, Barzagli, Chiellini, Lichtsteiner e Marchisio è l'ultima irripetibile occasione". Tra i vari argomenti il tecnico livornese si è soffermato anche sulla lotta scudetto. "Al 93' della partita era difficile mantenere la lucidità, non mi ha turbato né il rigore né Alex Sandro che non è salito".

L'allenatore della Juventus Massimiliano Allegri ha parlato a Premium poco dopo la partita che i bianconeri hanno vinto 3-0 in casa contro la Sampdoria.

Quanto alla formazione che affronterà i blucerchiati, Allegri ha rivelato: "Oltre a Buffon, che salvo imprevisti, giocherà, davanti tornerà titolare Cuadrado".

Insomma, un overtime senza senso che chiaramente poteva favorire una o l'altra squadra ma sicuramente stava più, comodo a chi doveva recuperare e non chi doveva rifiatare. Dobbiamo parlare per vedere cosa fare, non ho ancora incontrato il presidente: "solitamente verso marzo o aprile ci incontriamo". Siamo sempre stati in sintonia e lo siamo ancora. "Poi nella vita non si sa mai, per vicissitudini posso stare fermo, smettere".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE