Usa a Russia: per il momento non ci saranno nuove sanzioni

Barsaba Taglieri
Aprile 18, 2018

"L'operazione è riuscita sul piano militare, i missili hanno raggiunto gli obiettivi, è stata distrutta la loro capacità di produrre armi chimiche".

Oltre alla premiazione presso la F.i.a.o. ci sono state diverse presenze in note trasmissioni americane durante le quali Gianluca Mech ha avuto occasione di parlare di vita sana, alimentazione e naturalmente della dieta. "La decisione di intervenire è stata presa domenica scorsa - ha aggiunto Macron -, 48 ore dopo le prime identificazioni dell'uso di armi chimiche nella Ghuta orientale".

Il presidente Usa Donald Trump ha minacciato di uscire dall'accordo sul nucleare siglato tra Iran e le sei principali potenze entro il 12 maggio se il Congresso e gli alleati europei non lo sistemano con accordi successivi. L'ambasciatore Usa alle Nazioni Unite, Nikki R. Haley, aveva annunciato che l'amministrazione a stelle e strisce avrebbe posto delle sanzioni alle compagnie russe che stavano assistendo il programma di armi chimiche della Siria. Un'accusa totalmente respinta dalla Russia, che ha deciso di dare libero accesso a Douma da domani mattina agli ispettori, a cui verrà garantita la sicurezza e l'incolumità. Lo ha riferito una fonte al ministero degli Esteri russo all'agenzia Tass.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE