Trump e Kim hanno parlato e presto si incontreranno

Bruno Cirelli
Aprile 18, 2018

Trump e Kim Jong-un non si sono mai visti né hanno mai parlato telefonicamente. "E' possibile che le cose non vadano bene e non ci sarà l'incontro ma noi continueremo sulla strada che abbiamo intrapreso".

Sarà il primo summit tra le due Coree da oltre un decennio e il primo da quando Kim Jong-un ha preso il potere nel Nord. Cia e Casa Bianca non hanno per il momento confermato la missione di Pompeo, ma una settimana dopo il suo rientro - secondo la tempistica ricostruita dal Post e da altri media - diversi funzionari americani hanno detto di aver ricevuto confermato "diretta" che Kim è intenzionato ad avviare un negoziato sulla denuclearizzazione.

Un incontro tenuto segreto e che invece il Washington Post dà per certo: è quello avvenuto probabilmente a Pasqua fra Mike Pompeo, ex direttore della Cia e segretario di Stato americano in pectore, e Kim Jong-un, leader nordcoreano. L'ha dichiarato lo stesso tycoon a margine dell'incontro col premier giapponese Shinzo Abe. Per l'incontro, ha detto Trump rispondendo ai giornalisti, sono in considerazione cinque potenziali luoghi. Probabilmente una domanda capita male: fatto sta che la Casa Bianca, dopo i flash di tutte le principali agenzie internazionali, e' stata costretta a diffondere una nota di smentita.

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha detto di aver dato la propria "benedizione" alle discussioni programmate tra Corea del Sud e Corea del Nord per porre fine ufficialmente alla guerra di Corea.

Per questo un nuovo accordo dovra' avere la firma anche da Washington e Pechino. "Sta continuando ora", ha aggiunto Trump. E i tempi in cui Trump descriveva la Corea del Nord "il risultato di un tragico esperimento nel laboratorio della storia" - solo poche settimane fa - nella serata di Mar-a-Lago sembrano davvero lontani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE