Si chiude la decennale partnership tra Konami e la UEFA

Geronimo Vena
Aprile 18, 2018

Pro Evolution Soccer (PES) perde anche la licenza della UEFA Champions League.

L'UEFA ha fatto sapere con un comunicato stampa che con la prossima finale di Kiev terminerà la partnersip con Konami e PES 2018 per i diritti della Champions League.

In attesa di vedere i risvolti di questa mossa di mercato, che si potranno iniziare a percepire nel periodo estivo con l'inizio delle prenotazioni dei simulatori calcistici dell'anno 2019, vi invitiamo come sempre a rimanere con noi per tutti gli aggiornamenti del caso.

L'addio viene annunciato con le dichiarazioni di rito.

La partnership tra UEFA e Konami è durata per 10 anni e ha portato benefici a entrambe le parti. Celebre nelle ultime edizioni l'assenza della Juventus, sostituita da un'anonima PM Black White, che non ha concesso la licenza agli sviluppatori.

"Quest'anno, tuttavia, sposteremo la nostra attenzione su altre aree e continueremo a esplorare i modi alternativi in cui la UEFA e Konami possono continuare a lavorare insieme, poiché la nostra relazione rimane forte".

A PES restano alcune licenze sparse: Barcellona, Liverpool, Borussia Dortmund, River Plate, Corinthians, Flamengo e l'esclusività del campionato brasiliano. E se FIFA 19 dovesse includere la licenza delle due competizioni più importanti d'Europa?

Interrogata da DDAY.it su questa possibilità, Caitlin Doherty, International PR Lead di Electronic Arts, ha risposto che "non abbiamo niente da annunciare al momento".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE