Controlli a tappeto della polizia, sgomberato un alloggio popolare in via Londra

Bruno Cirelli
Aprile 18, 2018

Nell'ambito dell'intensificazione dei servizi di prevenzione e controllo voluti dal Questore Belfiore, nell'ultimo weekend le volanti hanno perlustrato le zone "calde" della citta effettuando posti di controllo e sottoponendo a fermo per identificazione svariati soggetti. Pertanto l'equipaggio della volante chiedeva ausilio ad una pattuglia della Polizia Stradale munita di etilometro, ma il giovane alla guida, con atteggiamento strafottente e arrogante, si rifiutava di sottoporsi ad accertamento etilometrico. Accompagnato presso gli uffici della Questura il 25enne è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza e per rifiuto i sottoporsi ad accertamenti, con conseguente ritiro della patente e sequestro dell'auto.

Aggredisce un ragazzo e poi si scaglia contro gli agenti della Polizia di Stato che per fermarlo sono costretti ad immobilizzarlo, al termine di una colluttazione. Il giovane, ancora minorenne, è stato trovato in possesso di quattro pezzi di hashish. E' scattata quindi una perquisizione in casa, dove il giovane ha consegnato un pacchetto di sigarette che conteneva altri 11 pezzi di hashish. Grande lo spavento vissuto da un ragazzo suo coetaneo che, per cause in corso d'accertamento, mentre si trovata in via Scaraggi è stato aggredito proprio dal 30enne, prima di riuscire a rifugiarsi in un locale di via Rogadeo: anche i clienti, terrorizzati, si sono rifugiati all'interno, mentre sul posto sono giunte due volanti della Divisione Anticrimine di Bari. All'esito degli accertamenti, 7 stranieri sono risultati irregolari sul territorio nazionale e sono a disposizione dell'ufficio immigrazione della Questura per le pratiche finalizzate all'espulsione. La merce depredata, per un valore di 90 euro circa, veniva restituita al responsabile del supermercato.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE