Cittadella - Palermo questa sera alle ore 20.30

Rufina Vignone
Aprile 18, 2018

E il Palermo? Di sicuro non sta vivendo un periodo tranquillo, dopo la sconfitta di Parma e i due pareggi interni consecutivi contro Pescara e Cremonese. Mi aspetto mantenga il suo sistema di gioco, raramente ha cambiato: "è una squadra fisica, completa, che sa essere aggressiva ed è esperta, in grado di interpretare al meglio le partite e le situazioni di gioco".

"Sarà una partita difficile da giocare con la testa". Con ogni probabilità, poi, sarà ridisegnato completamente il tridente d'attacco: se Chiaretti è in ballottaggio con Schenetti (che potrebbe arretrare a centrocampo), Vido e Kouamé sono invece nettamente favoriti su Strizzolo e Arrighini, che hanno giocato venerdì sera. Interpellato circa un'eventuale possibilità di agganciare il secondo posto, il tecnico dei granata Roberto Venturato ha così risposto davanti alle telecamere di Sky Sport: "Siamo una squadra che vuole provare ad ottenere la Serie A e non ci tiriamo indietro in questo momento". Noi abbiamo vissuto un mese non esaltante ma siamo ancora all'interno della griglia dei playoff e voglia restarci. In tutte le altre abbiamo disputato delle prestazioni importanti, senza però portare a casa il risultato. Confermo ciò che ho detto nel girone d'andata ossia che il Palermo è una squadra forte e di grande livello che è stata confermata in gran parte dopo la retrocessione in B della scorsa stagione. Sono convinto che con questo tipo di intensità lavorative vincere tante partite da qui alla fine.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE