Ciclismo, Belgio di nuovo in lutto: morto il 25enne dilettante Goeleven

Rufina Vignone
Aprile 18, 2018

Ancora una morte apparentemente inspiegabile. Il 25enne belga, tesserato per lo Snake Cycling Team, è deceduto nel sonno: a trovare il cadavere, nel letto della sua camera, è stato il papà Danny che ha poi comunicato la triste notizia sui suoi profili social.

Un altro lutto per il ciclismo belga dopo la morte del 23enne Michael Goolaerts durante la Parigi-Roubaix.

Il padre dell'atleta, dal canto suo, ha scartato l'ipotesi di di suicidio, respingendo con forza anche le accuse di doping che, come era del resto prevedibile, vista anche la giovane età del ragazzo, non sono tardate a inondare il web. Ancora un giovane molto motivato che perde la vita per ragioni sconosciute.

Jeroen Goeleven era riuscito ad approdare, nel 2015, nella squadra Continental della Colba-Superano Ham, e in seguito è tornato a correre da dilettante. Goeleven pochi giorni fa (il 7 aprile) aveva conquistato il titolo di campione del Limburgo dilettanti nella cronometro.

La Procura ha prontamente aperto un'inchiesta per fare luce su quanto accaduto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE