Alfie, nuovo appello di Papa Francesco: "Custodire ogni vita"

Bruno Cirelli
Aprile 18, 2018

Per Alfie sono ore decisive.

Secondo fonti del Vaticano, prima dell'udienza generale, Papa Francesco avrebbe incontrato il papà di Alfie, Thomas, per un colloquio privato. "Il drago rappresenta le varie forme del male che oggi opprimono il mondo - commenta l'artista - inclusi gli enormi danni all'equilibrio ambientale e la smania di creare conflitti anche quando la convivenza pacifica è possibile". Il papà scrive ancora di "non aver dormito, non aver mangiato e non essersi messo la cravatta né preparato" e di essere "saltato ieri sera su un aereo per venire a Roma e incontrare il Papa".

Nuovo appello di Papa Francesco per Alfie Evans, il bimbo di 23 mesi affetto da un malattia neurodegenerativa incurabile, tenuto in vita dai macchinari all'ospedale Alder Hey di Liverpool, dove è ricoverato.

San Giorgio è il protettore di molte nazioni e città nel mondo e Giorgio è anche il nome di battesimo Papa Francesco: Jorge Maria Bergoglio.

Suggello di questo, è proprio il segno della croce che viene tracciato sulla fronte: distintivo che manifesta chi siamo, come "un marchio pasquale", che rende visibile esteriormente il modo cristiano di affrontare la vita. Non sanno farsi il segno della croce e voi papà, mamme, nonni, nonne, padrini e madrine dovete insegnare ai bambini a farlo bene perché ripete quello che è stato fatto nel battesimo.

Per questo è tanto importante insegnare ai bambini a fare bene il segno della croce. Io so che alcuno di noi lo sanno, altri no: quelli che non lo sanno, domandino. Poi, a braccio, ha aggiunto: "Nella cerimonia facciamo sui bambini il segno della croce ma vorrei tornare su un argomento del quale vi ho parlato". "Certo - aggiunge - diventare cristiani è un dono che viene dall'alto. Signore regalami il dono della Fede, è una bella preghiera, si può chiedere, non si può comprare".

Infatti, "il Battesimo è il sacramento di quella fede, con la quale gli uomini, illuminati dalla grazia dello Spirito Santo, rispondono al Vangelo di Cristo". Esso "suscita una dinamica spirituale che attraversa tutta la vita dei credenti": è "l'avvio di un processo che permette di vivere uniti a Cristo nella Chiesa". Sulla sua sorte, già discussa in tutte le sedi giudiziarie, è in atto lo scontro tra la moglie che vorrebbe staccare la spina e i genitori, che si battono per tenerlo in vita. E implica una risposta personale e non presa a prestito, con un 'copia e incolla. "Santità, salvi il nostro figlio", ha scritto il padre del bambino sul suo profilo social. E' importante dunque il nome! Esso "indica l'identità di una persona", fa "uscire dall'anonimato". L'anonimo è quello che non ha nome.

Durante i saluti il Papa ha ricordato infine che "sabato prossimo avranno luogo a Washington le Riunioni primaverili della Banca Mondiale", ha quindi incoraggiato "gli sforzi che, mediante l'inclusione finanziaria, cercano di promuovere la vita dei più poveri, favorendo un autentico sviluppo integrale e rispettoso della dignità umana".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE