Samsung Galaxy S10 immaginato con notch e retro rivisitato

Geronimo Vena
Aprile 17, 2018

Il Samsung Galaxy Note 9 arriverà solamente al termine dell'estate, tuttavia, già adesso emergono dalla rete alcuni importanti indiscrezioni che permettono di delineare quanto meno i contorni tecnici di questo interessante phablet Android. Lo ha lanciato Samsung, solo nella Corea del Sud, dove l'azienda è di casa.

A distanza di qualche settimana dai nostri primi report sull'argomento, dunque, oggi 17 aprile bisogna necessariamente tornare sul Samsung Galaxy S10. Dal punto di vista del design non dovrebbe cambiare molto ed è possibile che si assistano a degli affinamenti per quanto riguarda la S-Pen, il noto pennino distintivo di questo modello che permette di disegnare e prendere appunti direttamente sullo schermo. Dovrebbe essere mantenuta la leggera curvatura edge ai lati del display, così come la diagonale di quest'ultimo: Galaxy S10 potrebbe infatti rimanere sui 5,8 pollici, Galaxy S10 Plus sui 6,2, anche se tutto dipenderà dalla soluzione adottata. Il dispositivo si chiama Galaxy J2 Pro, ha un prezzo accessibile e nelle intenzioni dell'azienda si rivolge in particolare agli utenti 'senior' e agli studenti.

Molto dibattuta anche la possibilità che questo phablet integri il sensore per le impronte direttamente sotto il display ma su questo aspetto tecnico, sicuramente, se ne saprà di più nel corso dei prossimi mesi.

Samsung Galaxy S10 si distinguerebbe allora per due features all'avanguardia: con la fotocamera anteriore "3D Sensing" il gigante asiatico proverà una volta per tutte a ridurre considerevolmente il gap con la tecnologia messa in campo da Apple per il riconoscimento facciale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE