Molotov artigianale contro discoteca Qube, indagano i carabinieri

Bruno Cirelli
Aprile 17, 2018

"Infastidito dalla musica troppo alta e dagli schiamazzi", come lui stesso ha raccontato ai carabinieri, ha tentato di incendiare la discoteca Qube di via di Portonaccio con una bomba molotov.

Tutte le notizie di Ladyblitz in questa App per Android.

I carabinieri del gruppo di Casalbetone hanno trovato una bottiglia incendiaria di plastica riempita con liquido infiammabile e tappata con uno stoppino.

L'incendio non si è propagato ed è rimasto circoscritto alla bottiglia, senza provocare grossi danni.

Nessun danno al locale, dove, l'incendio non è neanche partito.

Sul caso indagano i Carabinieri della Capitale, che stanno lavorando anche sul rogo alle baracche dei senzatetto appiccato proprio nella stessa notte nei pressi della stazione Termini, fortunatamente senza vittime.

L'ipotesi più accredita, al momento, è che il gesto sia un'azione isolata e senza movente.

L'uomo è stato incastrato dalle registrazioni del sistema di video-sorveglianza del locale in cui lo si vede mentre forza una porta a vetri prima di lanciare la molotov artigianale provvista di stoppino acceso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE