Sicilia: la Giunta Musumeci rimuove tutti i dirigenti generali della Regione

Bruno Cirelli
Febbraio 10, 2018

Sicilia in stato di emergenza per acqua e rifiuti.

"Voglio ringraziare tutti i dirigenti che hanno finora servito l'amministrazione regionale - ha detto il presidente della Regione - Il criterio per le prossime scelte sarà quello della competenza e del rapporto fiduciario, come la legge stabilisce". Palazzo Chigi ha deciso riconoscendo il "Contesto di criticità in atto in tutta la Sicilia nel settore dei rifiuti urbani con gravi rischi per l´ambiente, la salute e l´igiene pubblica, superabile solo attraverso interventi straordinari. Oltre alla 'situazione di grave emergenza idrica' nel territorio della Città metropolitana di Palermo, interessato da un lungo periodo di siccità". Al momento, però, non c'è ancora un accordo nella maggioranza. So che sarò affiancato da due coordinatori, che avranno anche una funzione di vigilanza.

Si tratterà sia di volti nuovi, sia di personaggi già conosciuti.

"La decisione del governo è stata presa a seguito di diverse interlocuzioni tecniche tra la Regione Siciliana e la presidenza del Consiglio dei ministri, il Dipartimento nazionale della Protezione civile, i ministeri dell'Ambiente e per la Coesione territoriale e le strutture dell'Autorità nazionale anticorruzione, nelle quali sono state approfondite le criticità rappresentate. Speriamo prosegua nel tempo - conclude - lo spirito di collaborazione istituzionale registrato in questi ultimi mesi fra i Comuni siciliani e i governi regionale e nazionale, indispensabile per la soluzione dei problemi fin qui registrati".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE