Napoli, Mario Rui: "Scudetto? Questo gruppo può volare"

Rufina Vignone
Febbraio 9, 2018

Probabile formazione Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Rui; Hamsik, Jorginho, Allan; Zielinski, Insigne, Callejon. Siamo convinti di ciò che facciamo, anche durante la gara col Benevento abbiamo avuto momenti di sofferenza. A lui tengo molto, aldilà del mestiere, di lui mi fido al 100%.

"La mia condizione? Non sono ancora al massimo, ma sto lavorando per arrivarci".

Mario Rui è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli a pochi giorni dal match contro la Lazio: "Dobbiamo affrontare la Lazio come fatto fino ad adesso, cercheremo i 3 punti partita dopo partita". E' al terzo posto in classifica e quindi noi stiamo preparando la gara al meglio.

Sull'avversario di sabato sera al San Paolo, la Lazio, al momento in uno stato di forma non brillante: "Si tratta di una grandissima squadra che merita tutto il nostro rispetto". Europa League? Il nostro obiettivo era la Champions, ma una volta usciti ci siamo calati subito in questa nuova realtà. Questo gruppo è bellissimo, ho la sensazione di essere qui da sempre. La fase difensiva è un suo pallino e ci martella tantissimo. Siamo primi, cercheremo di mantere il passo e restare lassù fino alla fine.

Scudetto? Noi continuiamo per la nostra strada cercando di fare quanti più punti e possibile, poi il 27 maggio è il mio compleanno, spero di festeggiarlo per una settimana, chiaro no?

Il tuo agente Giuffredi dice che non sei ancora al massimo. La musica in generale mi piace. Sarri come Fiorello? Non lo conosco (ride, ndr). Non conosco bene Fiorello, chiedo scusa.

Può ambire anche ai mondiali con il Portogallo.

Mertens è un fuoriclasse e mi aspettavo che riprendesse a segnare con continuità. E' tornato a vedere la porta, ma è sempre stato un fenomeno. Sono felice di essere qui.

Con la Lazio dovremo migliorare l'approccio, mettendo un po' di tensione in più. Se loro iniziano bene e prendono fiducia, potrebbero esserci problemi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE