Lazio, mentre de Vrij temporeggia un altro pilastro biancoceleste pronto a rinnovare

Rufina Vignone
Febbraio 9, 2018

Intervenuto ai microfoni di Premium Sport prima della sfida col Genoa, il Direttore Sportivo della Lazio Igli Tare ha rilasciato delle dichiarazioni collegate al possibile rinnovo di Stefan De Vrij con i biancocelesti. L'affare non è ancora andato in porto, anzi c'è il rischio concreto che salti, perché il centrale olandese resta comunque vicino al rinnovo con la Lazio - fino al 2019 o massimo 2020 - con annessa clausola risolutiva (valida pure in Italia) da 25 milioni di euro. Pressato dalla Seg, l'agenzia che ne cura gli interessi, de Vrij sta ancora valutando se firmare il contratto proposto da Claudio Lotito o se andare in scadenza a giugno. Il classe 1995 sarebbe un vero e proprio pallino di Massimiliano Allegri, come sottolineato dai colleghi di Milannews24.com, peccato però che in via Aldo Rossi non siano intenzionati a cederlo.

L'addio di De Vrij rappresenterebbe una lacuna importante da colmare. Per questo motivo si sarebbe fatto sotto il Flamengo, che avrebbe cercato di tesserarlo già a gennaio ma la società nerazzurra si è rifiutata di sedersi al tavolo delle trattative non avendo un sostituto all'altezza. Si', non mi nascondo: e' un obiettivo positivo. L'olandese firmerà per altri due anni con opzione sul terzo e il suo ingaggio sarà di 2,5 milioni di euro a stagione più bonus.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE