Hacker rubano le chat di Salvini: rivendica AnonPlus

Bruno Cirelli
Febbraio 9, 2018

Sul sito Internet del segretario del Carroccio è comparsa la rivendicazione del gruppo, con la scritta "AnonPlus combatte i soprusi, le iniquità, le corruzioni". Poco dopo i siti matteosalvini.it e salvinipremier.it sono andati offline, forse a scopo preventivo per mano dello staff della Lega.

Gli hacker sostengono anche di aver sottratto il contenuto del database del segretario e lo hanno reso disponibile online (attualmente il contenuto risulta rimosso dal sito di hosting). Poi il link è sparito. Il collettivo di banditi informatici minaccia che nei prossimi giorni pubblicherà il resto dei file sottratti. Nel documento c'era anche il vecchio numero di cellulare di Renzi.

Matteo Salvini sotto attacco hacker. Oppure, come nel caso di Casaleggio e Rousseau, potrebbe stare soltanto per cominciare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE