Ronaldo si schiera: "Bello se per un po' non vince la Juventus"

Bruno Cirelli
Febbraio 8, 2018

Ronaldo giocò per 5 anni con la maglia nerazzurra prima di passare al Real Madrid, percorso che secondo alcune indiscrezioni potrebbe essere imitato dall'uomo che porta quella maglia numero 9 che fu del Fenomeno, cioè Mauro Icardi.

Ronaldo torna a parlare di Inter sulle pagine della Gazzetta dello Sport: "Da fuori sembrava l'anno giusto per tornare in Champions League, i tifosi si divertivano e anche io ero supercontento di come andavano le cose". "Icardi? Direi che lui sta bene all'Inter, sicuramente tutti gli altri club lo vogliono prendere e il Real è un sogno per tutti, non so per lui", conclude.

Non si può mettere sempre tutto in discussione, sono contrario all'idea di cambiare allenatore e giocatori quando si attraversa un momento difficile.

Da Moratti, quindi, alla delusione Suning: "Il discorso fair play finanziario è molto delicato e il calcio senza regole morirebbe. Senza illudere i tifosi". Allenarsi con lui era impressionante. "Vedo che non si sentirà solo un traghettatore: poi magari lo sarà, ma vivrà il tempo che avrà a disposizione come se dovesse preparare le partite più importanti della sua carriera. Può essere una buona scommessa per la Nazionale; quando ho saputo della mancata qualificazione al Mondiale mi è venuto un colpo, in Brasile ancora non ci credono".

E su Totti, che parlò del rimpianto di non aver giocato con Ronaldo: "Ho giocato con Baggio, Zidane, Beckham, Ronaldinho..."

Infine, sulla lotta scudetto: "Napoli-Juventus di oggi è un po' come Real-Barcellona dei miei ultimi anni nella Liga: un duello qualche gradino sopra le altre".

"Il Napoli è da un po' di anni che si avvicina, vediamo come finirà", ha aggiunto l'ex Pallone d'Oro e due volte Campione del Mondo. Da tifoso vorrei lo vincesse l'Inter, ma ora spero vinca il Napoli: se lo Scudetto andasse ad una squadra diversa dalla Juventus sarebbe una bella cosa, altrimenti ci si annoierebbe. La stagione però è dura e lunga ma sono felice che ci sia stato un cambio, quest'anno i tifosi si sono divertiti di più rispetto alle scorse stagioni.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE