Australian Open, trionfo Wozniacki. Battuta la Halep in 3 set

Rufina Vignone
Gennaio 27, 2018

La neo numero uno al mondo ha conquistato per la prima volta in carriera gli Australian Open. Dopo un secondo set andato alla Halep, la Wozniacki ha rischiato di perdere nel terzo quando si è ritrovata sotto sul 4-3. Halep, che in avvio ha subito la maggiore regolarità della rivale, ha riordinato le idee e si è mantenuta a distanza di tre game fino al 5-2. Ma l'inerzia è qualcosa che le due non conoscono: nel game successivo la Halep, che sembrava la più coraggiosa in campo, perde di nuovo il servizio. Vuol dire che l'enorme massa di tifosi europei di Roger Federer non sarà obbligata alla levataccia per provare ad accompagnare il campione di Basilea verso il ventesimo titolo Slam. Già, perché non si tratterà solamente di vincere il primo Slam della carriera, ma di essere anche numero 1 del mondo. Per Caroline Wozniacki si tratta di un ritorno in testa alla classifica dopo 6 anni. Per la 27enne di Odense c'è un altro traguardo a portata di mano: se infatti riuscirà a battere la Halep in finale sarà lei la nuova regina del tennis mondiale. Vero è che la rumena è in finale con un mezzo miracolo: contro Angelique Kerber ha sprecato un 5-4 e servizio nel terzo set, ma proprio quando iniziavamo a pensare ai soliti fantasmi di una sconfitta inspiegabile la numero 1 Wta ha annullato match point, girato tutto e vinto 9-7. Dunque, quale delle due onorerà il credito prendendosi il titolo?

Morale sicuramente diverso quello con cui le due tenniste arrivano a questa finale.

Questa finale, però, non poteva essere come le altre: la numero 1 e la numero 2 di fronte, senza Slam in bacheca come non era mai accaduto nell'era Open e una tensione sempre più tangibile. Il croato ha battuto lo svizzero soltanto agli US Open del 2014, lo scorso anno a livello Slam si sono affrontati nella finale di Wimbledon dove Cilic si è infortunato al piede.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE