Sondaggi, il centrodestra cresce ma non basta

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2018

Tutti i numeri (e i sondaggi) sembrano confermarlo: il centrodestra, da qualcuno dato troppo presto come il vincitore annunciato delle elezioni del 4 marzo, pare avere esaurito la sua 'spinta propulsiva'.

Gli elettori - Vota un gruppo sempre più ridotto di elettori. Forza Italia guida la coalizione del Centrodestra con il 16%, più staccata la Lega al 12%, bene Fratelli d'Italia al massimo storico con il 6%, Noi con l'Italia 3%. Ebbene, i grillini sono nettamente più avanti come singola lista (al 27%), complice il crollo del Partito Democratico addirittura al 22,3%, un -0,8% rispetto solo ad un mese fa. Pd e Lega si fermano al 9%.

Anche la rilevazione dell'Istituto Noto per Cartabianca dà numeri molto simili, a parte una lieve crescita del MoVimento 5 Stelle che rimane comunque nove punti percentuali sotto il centrodestra ma in questo sondaggio è sopra il centrosinistra unito.

Da tutto questo ne consegue, seguendo la simulazione della Camera dei deputati che su una maggioranza di 316 seggi, il Centrodestra arriva a 299, il M5S a 161, il Centronistra a 139 e Libero e Uguali a 29 seggi. È stato chiesto dunque quale strada dovrebbero intraprendere i 5Stelle la mattina del 5 marzo e la risposta è sorprendente: larghe intese? alleanze? Sondaggi su elezioni politiche 2018. E da qui si spiega anche il dinamismo dei tre leader (Berlusconi-Salvini-Meloni) che a differenza di una qualsiasi vera coalizione non nascondono le differenze di programma e di vedute, anzi quasi le esasperano, pur di motivare i tanti astenuti (circa il 40% dell'elettorato) che se tornassero al voto, li potrebbe premiare di una clamorosa affermazione elettorale. Infine, c'è Liberi e Uguali con il 6,2% (-1,7%). Indietro invece Beppe Grillo al 21%, Giuliano Pisapia al 19% e Pier Luigi Bersani ancora al 19%: insomma, per il centrosinistra è tempo di decisioni anche in termini di leadership per un eventuale nuovo governo da guidare.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE