PlayStation 4: Violato il firmware 4.05

Geronimo Vena
Gennaio 26, 2018

Era da tempo che nel sottobosco della scena hacking si muoveva qualcosa di preoccupante per Sony e la sua console ammiraglia.

Anche se una notizia preannunciata e gli sforzi invani di Sony, gli exploit scoperti nell'ultima versione del firmware sono stati fatali visto che dopo la divulgazione della notizia gli hacker si sono messi subito al lavoro per cercare di bucare il firmware e introdurre la pirateria nei sistemi Playstation 4 che avevano, a seconda delle dichiarazioni, una protezione inviolabile.

Il problema ovviamente impedisce di accedere al multiplayer online su PlayStation 4, PS Vita e PlayStation 3.

L'exploit è permesso da PS4HEN e altri software, che lasciano leggere a PlayStation 4 dei giochi senza le classiche verifiche di sicurezza.

Una brutta tegola per Sony, mitigata solo dal fatto che ormai molte console in circolazione hanno un firmware superiore e che in ogni caso tutti i giochi più nuovi e recenti richiedono versioni di software di sistema più avanzate: chi decide di fare il pirata, danneggiando l'industria videoludica, si dovrà accontentare di giocare offline ai giochi dello scorso anno. Un altro aspetto interessante di questa faccenda è il libero uso dell'emulatore nativo PlayStation 2 nelle nostre PS4. I backup dei "vecchi" titoli PS4 sono già disponibili su Torrent.

PS4 è un campione di vendite su Amazon, dove potete trovarla in offerta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE