Oscar, Casey Affleck diserta la cerimonia per l'accusa di molestie

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 26, 2018

È stato lo stesso attore 42enne, fratello del più noto Ben, a rinunciare all'incarico dandone notizia alla Academy Awards. Come da tradizione l'attore Oscar uscente avrebbe dovuto consegnare la statuetta alla "nuova" migliore attrice (in gara ci sono la favoritissima Frances McDormand, Sally Hawkins, Margot Robbie, Meryl Streep e Saoirse Ronan, la cerimonia di premiazione è fissata per il 4 marzo). Casey Affleck ha rinunciato a questo onore. Il motivo è ovvio: anche Affleck è stato travolto dalla valanga di accuse partita dopo il caso Weinstein, quando sono riaffiorate le accuse di molestie che sarebbero avvenute sul set di I'm Still Here, il mockumentary interpretato da lui e Joaquin Phoenix.

Le accuse ai danni di Affleck non arrivarono in tribunale e vennero archiviate.

Ma come abbiamo ampiamente capito negli ultimi mesi, le luci della ribalta sono un'arma a doppio taglio: e se da una parte offrono fama e gloria, dall'altra mettono in risalto ogni errore del passato. Casey Affleck lo scorso anno stringeva tra le mani la statuetta dorata di miglior attore protagonista, conquistata grazie alla sua intensa interpretazione in Manchester by the Sea.

Chi consegnerà dunque il premio a una delle attrici in nomination per la categoria? Le due, separatamente, avevano intrapreso un'azione legale contro l'attore, affermando che Affleck si era ripetutamente riferito alle donne in modo volgare, parlando delle sue imprese sessuali e di quelle dei suoi colleghi, e in seguito, dopo aver chiesto l'età della White, le aveva esplicitamente chiesto se non era arrivato il momento di farsi mettere incinta.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE