Muore a 16 anni per l'ecstasy

Paterniano Del Favero
Gennaio 26, 2018

Fu un netturbino ecuadoriano di 38 anni a lanciare l'allarme al 118.

Nel corso dell'ultima udienza di stamani del processo Time Out per il fallimento della Montepaschi Siena il pubblico ministero Antonino Nastasi ha fatto le sue richieste per i tre soggetti che hanno chiesto il rito abbreviato: 3 anni per Olga Finetti, 1 anno e 10 mesi per Cesare Lazzeroni e 1 anno e 6 mesi per Jacopo Menghetti. Il gup Angela Nutini ha rinviato all'udienza del 5 febbraio quando dovrebbe essere letta la sentenza con rito abbreviato. L'altro imputato, Sergio Bernardin, ha scelto di farsi processare con rito ordinario.

Rigotti è accusato di spaccio e morte come conseguenza di altro reato. Secondo quanto ricostruito dagli agenti della Mobile, i due (difesi dagli avvocati Elio e Riccardo Di Rella, Nicola Devoto, Giorgio Franchini e Luigi Sannino) la sera in cui morì Adele avevano consumato Mdma a casa di Rigotti con la ragazza e un'altra minorenne: la droga era stata acquistata da un pusher di 17 anni a Busalla.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE