Giochi, provincia di Lecce: centri scommesse troppo vicini a luoghi sensibili, elevate multe per oltre 16mila euro

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2018

I centri scommesse della zona di Gallipoli sotto i riflettori dei carabinieri. Nelle ultime ore, i carabinieri della compagnia della Città Bella, guidati dal capitano Francesco Battaglia, hanno infatti eseguito verifiche all'interno di esercizi pubblici con servizio di raccolta scommesse sportive, nella cittadina ionica e nei paesi limitrofi. Ispezioni per un'attività gallipolina, ad Aradeo, Sannicola, Galatone e Alezio. E per cinque gestori scattano pesanti sanzioni da oltre tremila euro.

In particolare, i militari hanno constatato in cinque comuni la violazione dell'ex articolo 7 della legge regionale 43/2014 della Regione Puglia, che vieta l'apertura di centri scommesse, ad una distanza inferiore ai 500 metri, nei pressi di luoghi di culto, centri di aggregazione ed edifici scolastici. Inoltre gli esercizi sono stati segnalati alla questura di Lecce che deciderà se procedere al blocco delle attività e il ritiro della licenza.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE