Donna uccisa da un treno: arrestato un 50enne recidivo

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2018

Un uomo di 50 anni, di origini sarde, impiegato come magazziniere, è stato fermato per l'omicidio di Arietta Mata, la giovane prostituta di 24 anni, probabilmente originaria dell'Est Europa, trovata morta morta sotto un treno a Gaggio, tra Modena e Castelfranco Emilia, lungo la ferrovia Milano-Bologna, tra sabato e domenica. Indaga la squadra mobile.

Come si sospettava, l'uomo, che ha già un precedente simile per rapina e omicidio volontario degli anni Novanta, avrebbe rapinato e ucciso la ragazza, per poi abbandonare il corpo sui binari. Inoltre stando a quanto riporta Fanpage.it, il movente non sarebbe di natura passionale ma economica: dopo essersi appartati il 50enne avrebbe rapinato la prostituta che avrebbe provato a difendersi. E' solo una delle ipotesi, una delle tante a cui si è lavorato in questi quattro giorni intercorsi dal ritrovamento del cadavere della 24enne ungherese.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE