Corea del Sud, ospedale in fiamme: oltre 40 morti

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2018

È di almeno 41 morti e circa 70 feriti, di cui 13 in condizioni critiche, il bilancio di un incendio divampato nell'ospedale di Milyang, città sud-orientale della Corea del Sud, il peggiore incidente nel paese negli ultimi decenni. Alcuni video pubblicati sui social media hanno mostrato la difficoltà dei soccorritori una volta intervenuti sul posto: in uno, per esempio, si vede un paziente aggrappato a una corda legata a un elicottero dei soccorsi.

"Due infermiere hanno detto di aver visto un incendio scoppiare improvvisamente nel pronto soccorso", ha riferito il capo dei pompieri Choi Man-Woo.

Tutti i pazienti presenti sono stati evacuati, anche se per i 15 ricoverati in terapia intensiva le operazioni di soccorso sono state più lunghe e difficili, e hanno richiesto la supervisione di medici.

Le vittime si trovavano soprattutto al primo e secondo piano e non sono morte per ustioni. Diversi pazienti hanno riportato intossicazioni e alcuni sono deceduti durante il trasferimento in altre strutture.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE