Bari, tentata estorsione sul cantiere: arrestati 2 giovani vicini al clan Strisciuglio

Bruno Cirelli
Gennaio 26, 2018

Nell'ambito di specifici servizi, il personale della Sezione reati contro il patrimonio della Squadra Mobile ha eseguito un costante monitoraggio in diversi quartieri cittadini delle attività imprenditoriali e commerciali che possono essere a rischio di richieste estorsive, anche con metodi mafiosi, da parte della criminalità locale come riscontrato anche dai recenti arresti effettuati dalla Squadra Mobile nel Borgo Antico ed al quartiere Libertà.

Si sarebbero presentati sul cantiere così, pretendendo dall'imprenditore edile di turno il pagamento della somma per poter portare avanti i lavori di ristrutturazione della facciata di un palazzo, al quartiere San Paolo.

I due sono stati più volte osservati da agenti della Squadra Mobile nei pressi di un cantiere di un condominio del San Paolo dove erano in corso lavori di rifacimento della facciata. I due sono stati quindi arrestati in flagranza quando per l'ennesima volta si sono presentasti al cantiere chiedendo 3.000 euro. In un caso, proprio con l'obiettivo di intimorire la vittima e spingerla a pagare, i due avrebbero anche costretto gli operai ad abbandonare il cantiere. Le indagini cercheranno di capire il loro coinvolgimento in altri fatti simili.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE